Condividi

Scrivi una recensione

PANETTONE PANDORATO

BASSO, SENZA GLASSA, UVETTA E FRUTTA CANDITA

Dalla tradizione veronese la preparazione di un dolce unico di "nuova tendenza": il pandorato, ricco di finissime materie prime, è un vero capolavoro di pasticceria. Soffice, leggero e fragrante, nasce dal puro impasto del panettone senza uvetta e frutta candita a pezzi. Tutto parte dalla preparazione del lievito madre, un lievito naturale composto da farina e acqua. La pasta base viene lavorata con il 70% delle materie prime e lasciata riposare un'intera notte in celle di lievitazione a temperatura e umidità controllata. Il mattino successivo la pasta viene reimpastata con la rimanenza dele materie prime e le caratterizzazioni di prodotto (gli ingredienti specifici di ogni singola ricetta). L'impasto finale uno volta porzionato, lievita altre 6/7 ore per essere successivamente cotto in forno. A seguito di un ultimo riposo notturno, per liberarsi dell'umidità in eccesso, il panettone viene confezionato manualmente. 

21,00€ / Kg
18,90
Formato
Formato
Confezione da 900 g
Provenienza/Origine
Prodotto artigianalmente in Italia
Ingredienti
Farina di frumento, Zucchero, Burro, Tuorlo d’uova, Pasta d’arancia candita (scorze di arancia, sciroppo di glucosio-fruttosio, zucchero), Lievito madre naturale (farina di frumento, acqua), Sciroppo di zucchero invertito, Emulsionante: mono e digliceridi degli acidi grassi di origine vegetale, Sale, Aromi Naturali (arancia).
Ingredienti zucchero a velo: zucchero, amido di frumento, aromi.
Può contenere tracce di frutta secca a guscio, arachidi e soia poiché utilizzate in altre lavorazioni.
 
DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE
ENERGIA 364 KCAL - 1530 KJ
GRASSI 15 g
di cui acidi grassi saturi 9 g
CARBOIDRATI 50 g
di cui zuccheri 34 g
PROTEINE 6.7 g
SALE 0.15 g

* valori medi per 100g di prodotto

Caratteristiche produttive
Caratteristiche produttive

Tutto parte dalla preparazione del lievito madre, un lievito naturale composto da farina e acqua. La pasta base viene lavorata con il 70% delle materie prime e lasciata riposare un'intera notte in celle di lievitazione a temperatura e umidità controllata. Il mattino successivo la pasta viene reimpastata con la rimanenza dele materie prime e le caratterizzazioni di prodotto (gli ingredienti specifici di ogni singola ricetta). L'impasto finale uno volta porzionato, lievita altre 6/7 ore per essere successivamente cotto in forno. A seguito di un ultimo riposo notturno, per liberarsi dell'umidità in eccesso, il panettone viene confezionato manualmente. 

Utilizzalo così
Utilizzalo così
Per una migliore degustazione, si consiglia di estrarre dalla confezione e lasciare atemperatura ambiente per almeno 2 ore
Conservazione
Conservazione
Mantenere in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.
Scadenza
Scadenza
Dalla data di produzione il prodotto si conserva integro per 6 mesi
pandorato-zuppa-inglese
Per la crema pasticcera: Unire lo zucchero e la maizena alle uova. Scaldare il latte, unire la crema di uova e portare a bollore. Dividere a metà il composto: in una unire il cioccolato spezzettato ed amalgamare accuratamente. Aggiungere ad entrambe le creme la panna montata. Raffreddare le due creme...
panettoni
È giunto il momento, finalmente, di pensare all’inverno. Nelle nostre case non potrà mancare l’emblema delle festività che questa stagione porta in dote, il dolce italiano che ne rappresenta lo spirito di convivialità: il panettone. Quale? Scopri come facciamo il nostro e…scegli il migliore! Tutto parte dalla preparazione del lievito...
scopri di più

Recensioni asd (0)