Sommelier e dintorni

Le Dieci Regole per Degustare un Vino

Come valutare il vino che beviamo?
Ti proponiamo 10 semplici consigli utili se vuoi provare a metterti nei panni di un Sommelier e scoprire tutti gli aromi, e i profumi racchiusi in un vino. Utilizzando il corretto calice, bicchiere o flute per ciascuna tipologia di vino, sarai in grado di vivere un’esperienza unica che coinvolge tutti i sensi.

Le Dieci Regole per Degustare un Vino
  • La degustazione deve avvenire in un ambiente silenzioso e privo di odori, con pareti bianche o di colore chiaro e ben illuminato;
  • Non utilizzare profumi intensi;
  • Non ingerire sostanze dal sapore forte e persistente (ad es. caffè);
  • Non fumare;
  • Degustare il vino a una temperatura adeguata (in genere 4-8°C per gli spumanti, 8-10°C per i vini bianchi, 10-12°C per i vini passiti, 12-14°C per i vini rosati e rossi delicati, 14-18°C per i vini rossi di media e grande struttura);
  • Non degustare più di 10-12 campioni, per ottenere una corretta ed oggettiva analisi dettagliata;
  • Scegliere un orario opportuno: il mattino ha l’oro in bocca!
  • Seguire una sequenza logica di assaggio: si deve partire da champagne e bollicine, passare a bianchi giovani, per arrivare ai vini rossi evoluti e ai vini da dessert;
  • Non lasciarsi condizionare dalla fama del vino o del produttore;
  • Essere riposati e non raffreddati.

chiedilo ai nostri esperti

Un consiglio dagli esperti

A prova di sommelier

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum